COSA DEVE FARE UN GENITORE

COSA DEVE FARE UN GENITORE

La maggior parte delle volte sono i genitori ad essere informati dai docenti della presenza di qualche problema del figlio a scuola. Non sempre questa richiesta di approfondire la situazione degli appredimenti da uno specialista viene accolta, ma nel momento in cui i genitori si convincono ed accettano i consigli dei docenti si avviano in un percorso di valutazione .

Cosa devono fare?

  • farsi prescrivere l’impegnativa dal pediatra per una Valutazione Neuropsicologia relativa ai Disturbi dell’apprendimento,
  • recarsi presso il Servizio Sanitario Pubblico Dell’Infanzia della propria città e prendere appuntamento
  • se le attese sono lunghe in base all’art. 3 della Legge 170/2010 il genitore si può recare presso un’entità privata per velociazzare i tempi di valutazione così da poter iniziare un lavoro a scuola.
  • portare la certificazione al referente dsa d’Istituto (o all’Insegnante che vi ha sensibilizzato ad approfondire la situaizone di vostro figlio)
  • richiedere ai docenti, entro i primi tre mesi dell’inizio della scuola, di stilare il Pdp (Piano Didattico Personalizzato)
  • fare controlli e colloqui con i docenti ogni 3 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *