METODO DI STUDIO IN 5 PASSI - Disturbi dell'apprendimento

METODO DI STUDIO IN 5 PASSI

5 PASSI PER UN BUON METODO DI STUDIO.

La dislessia è una difficoltà relativa all’acquisizione di determinate fasi di lettura. Questa può risultare sillabica , scorretta e non fluida e la maggior parte delle volte lenta. Questo è determinato da difficoltà presenti nella memoria fonologica o memoria lessicale di conseguenza le parole – chiave non vengono registate  e comprendere i testi è molto difficile. Sono queste però che servono al bambino per riuscire a ricordare il concetto principale e va stimolato ed aiutato a riconoscerle per agganciarcisi quando è interrogato .  Qui si consiglia un metodo strutturato in 5 passi adatto a tutte le età ma come si consiglia sempre prima si inizia più facile sarà il futuro.

1- Si fa leggere due righe al bamino in modo da tenerlo “allenato” successivamente un adulto o una sintesi vocale legge per il bambino con piccole pause ad ogni capoverso (per i più piccoli ) . Si consigliano libri facilitati con minore mola di lettura in modo già di scremare i contenuti.

2- Si chiede al bambino di ripetere le cose che ha capito, cosa gli è rimasto impresso e gli si fa ricercare le parole scritte in neretto (parola-chiave) e sottolinearle .

3- Su un piccolo foglio o sul computer si costruisce una piccola mappa concettuale con le parole chiave trovate dal bambino e si insegna ad unirle con parole strategiche che aiutino il bambino nell’assemblare i contenuti  (dopo, poi, perciò ,infine, ecc..)

4- si fa rileggere a mente la mappa costruita per pochi minuti (la lettura silente è più efficace nello studio)

5- si chiede al bambino di ripetere la pagina aiutandosi con la mappa costruita e dovrà portarla con sè anche a scuola e utilizzarla durante l’interrogazione per favorirgli l’aggancio mnemonico con i concetti chiave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *