Dislessia – Word per DSA

Dislessia – Word per DSA

Su Word si scrive con la voce. Così Microsoft aiuta gli studenti dislessici

La compagnia ha messo in campo una serie di aggiornamenti e iniziative per non lasciare indietro i ragazzi interessati da questo disturbo

marco tonelli 17/10/2018

Su Word o OneNote, si può scrivere con la voce. Infatti, negli ultimi mesi, Microsoft ha lanciato uno strumento per la dettatura: con il quale i software riconoscono i suoni e riescono a trasformarli in frasi e periodi complessi. La nuova funzione è già disponibile su tutte le versioni desktop dei programmi del pacchetto Office e da pochi giorni anche nelle versioni online di Word e OneNote. Infine, nei primi mesi del 2019, Dictation Tool arriverà anche nelle web app di PowerPoint, Outlook e Excel. Per usarlo, basta cliccare sull’icona “detta”, in alto a destra, nella barra degli strumenti.

La diffusione di questa nuova funzionalità è uno dei primi risultati della collaborazione con Made by Dyslexia, un’associazione benefica che si propone di sensibilizzare la società sul fenomeno della dislessia. Per questo motivo, Microsoft ha deciso di introdurre strumenti e aggiornamenti che possono facilitare l’utilizzo dei suoi prodotti.

Allo stesso tempo, il colosso di Redmond punta molto sulla formazione degli insegnanti e sull’apprendimento degli studenti interessati da dislessia. Da una parte con la diffusione di materiali e strumenti realizzati per educatori, maestri e professori, dall’altra, potenziando la piattaforma per l’educazione Flipgrid, con la disponibilità di Immersive Reader: l’applicazione che aiuta gli studenti a migliorare la lettura e la scrittura. Infine, alcune nuove funzionalità rendono più semplice la lettura online, con l’introduzione, su Microsoft Edge, di strumenti che permettono di comprendere al meglio le pagine web. Senza dimenticare, la vita offline, con l’implementazione di Immersive reader anche su Office Lens, l’app che permette di convertire le immagini in file e documenti Word, Powerpoint e PDF.

LEGGI ANCHE – Edu Day, a scuola con Microsoft

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *